Cena di gran classe in un bel giardino di Viareggio presso Passeggiata Mare

Ultimi articoli
Newsletter

incontro conviviale tra amici

Cena di gran classe in un bel giardino
di Viareggio presso Passeggiata Mare

Un gruppo di quattordici persone in contatto da quasi mezzo secolo

di Aldo Carpineti

Gli amici attorno al tavolo
Gli amici attorno al tavolo

Galeotto fu il Florindo ai tempi della proprietà del non dimenticato ing. Cerri. Una compagnia sorta e via via cementata su quel tratto di litorale che offre servizi di stabilimento, lunga spiaggia dorata, piscina e ristorante elegante. 

Oggi quattordici persone che derivano la reciproca conoscenza e la propria amicizia indelebile da tempi immemorabili si sono ritrovati attorno ad un accogliente e persino opulento tavolo all'aperto per celebrare ancora una volta la loro intensità di affetti e di scambi umani. 

Una occasione davvero preziosa, onore a chi l'ha organizzata e resa possibile con attenzione tanto ai risvolti relazionali quanto ai dettagli pratici dell'allestimento e della concreta realizzazione.

Ho avuro l'onore di partecipare, ho rivisto persone di diverse provenienze, da Viareggio stessa, da Prato, da Pescia, da La Spezia, da Genova e da Roma. Una rappresentanza quasi completa a livello nazionale. Un incontro di persone che oltre ad avere lontani punti di intesa profonda hanno la consapevolezza che conservare affetti e contatti è motivo di grande privilegio. E che tale unità va conservata e salvaguardata il più che sia possibile. 

Neanche a dirlo, un simpatico aperitivo variegato nelle sue proposte in drink e stuzzichini, ed una cena con esordio nel segno delle tagliatelle al pesto genovese, come è la coppia meravigliosa di amici che ha organizzato tale fantasiosa festa di cibi e di scambi di sensibiltità di animi.

Occasioni di volta in volta irripetibili, ma che possono trovare ripetibilità occasionale anche nel quotidiano in ogni incontro di gruppi parziali o addirittura fra individui che intendano rifarsi allo spirito ed alla comunanza di queste circostanze vissute nel significato di virtuose intese. 

Star bene fa bene allo spirito ed alla socializzazione. Facciamo sì che il benessere sia sempre più alla portata di tutti, ne avremo vantaggi in ogni aspetto del vivere e delle reciproche relazioni. Chi vuol essere lieto sia... diceva Lorenzo de Medici, toscano fre i più famosi, ed essere lieti rimanga una condizione costante del nostro animo e del nostro rapportarci con gli altri. 

Lunedì 15 agosto 2022

© Riproduzione riservata

200 visualizzazioni

Commenti
Lascia un commento

Nome:

Indirizzo email:

Sito web:

Il tuo indirizzo email è richiesto ma non verrà reso pubblico.

Commento: